Gli stili di birra della Repubblica Ceca

0
63
Gli stili di birra della Repubblica Ceca
Hosting wordpress a 1€ Hualma

La Repubblica Ceca è considerata un paradiso per gli amanti della birra; infatti, alcune delle migliori al mondo vengono prodotte in questo paese e sono molto apprezzate per il loro diverso stile e gusto.

La Repubblica Ceca e le sue birre

La Repubblica Ceca produce birra dal X secolo, ed è il paese con il più alto consumo pro capite al mondo. I cechi sono piuttosto tradizionali quando si tratta di questa bevanda a base di cereali, e i marchi più famosi si concentrano esclusivamente sulle lager ovvero quelle a bassa fermentazione.

Detto ciò dal punto di vista informativo è importante sottolineare che in riferimento a quanto poc’anzi descritto, il primo birrificio della regione fu aperto nel 993 d.C. Il regno di Boemia che costituiva la metà occidentale dell’attuale Repubblica Ceca, era altrettanto appassionato di birra quanto i loro vicini della Baviera. La birra veniva spesso prodotta dai monaci nei monasteri ai quali era permesso berla durante i periodi di digiuno.

Il monastero nel distretto di Břevnov di Praga è stato tuttavia il primo a produrre birra nel 10° secolo, e recentemente ha ricalcato le orme del passato dopo una pausa di 120 anni.

I principali stili di birra della Repubblica Ceca

La prima birra chiara al mondo e che sicuramente è la più famosa della Repubblica Ceca è la Pilsner Urquell comunemente nota come birra del soldato poiché era molto apprezzata dall’esercito del paese. Premesso ciò, va altresì aggiunto che viene realizzata con malti chiari e acqua, ed ha un gusto del luppolo molto distinto nonché una gradazione alcolica che oscilla tra il 4,5% ed il 5%.

La Pilsner Urquell oggi in Repubblica Ceca viene servita quasi ovunque, e per gli appassionati c’è la possibilità di visitare la fabbrica originale che si trova nell’omonima località di Pilsen ubicata a circa un’ora fuori Praga. Un’altra birra che è molto apprezzata dagli abitanti della Repubblica Ceca e dai turisti cultori di questa bevanda, è quella denominata Kozel che esiste dal 1874.

Sebbene lo stabilimento produce quattro diversi stili di birra, se si ordina una Kozel significa ottenerla della tipica tonalità chiara con una gradazione alcolica di circa il 4%. Il nome Kozel deriva tuttavia anche dall’aspetto e dalla sensazione che la birra prodotta nella tipologia scura dona al palato; infatti, è molto spessa, con una schiuma anch’essa scura che la rende molto forte e gradevole. Quanto appena descritto spiega da solo perché il marchio Kozel ha vinto numerosi premi internazionali ed è apprezzata quindi in tutto il mondo.

Gli altri stili di birra della Repubblica Ceca

Molti turisti che visitano le terre di Boemia spesso scelgono la Kozel e la Pilsner Urquell ignorando la Svijani ovvero una birra che è una delle più antiche della Repubblica Ceca che è stata prodotta per la prima volta nel lontano1534. Inoltre è davvero speciale poiché viene preparata con la tecnica lager in cui i cereali non subiscono il processo di pastorizzazione.

Questa caratteristica dona alla bevanda un gusto unico che la rende diversa dalle tante altre birre ceche. Per quanto riguarda invece il contenuto alcolico in genere si attesta intorno al 5% o ad una percentuale inferiore. A margine va altresì aggiunto che la Svijany produce anche una birra chiara speciale (il Barone Svijany) che contiene il 6,5% di alcool oltre a una speciale esclusivamente a base di grano. Sempre in riferimento agli altri stili di birra famosi della Repubblica Ceca, è importante citare la Matuška che rappresenta una delle più giovani del paese, ma che ha già raggiunto una grande popolarità non solo nelle popolazioni locali ma anche tra i tanti turisti che lo visitano ogni anno.

Fatta questa premessa va aggiunto che si tratta di una birra artigianale prodotta in modo pulito poiché non contiene estratti o zuccheri, e viene fermentata utilizzando diversi tipi di lieviti e acqua appositamente filtrata. La Matuška infine produce diversi stili di birre tra cui le lager tipiche che sono decisamente corpose.

La sua vasta gamma ha in media una gradazione alcolica intorno al 4.2% e una tonalità di colore sul paglierino scuro, ma nel contempo pulito e con una schiuma densa e biancastra. Alcune sono anche aromatizzate con solfuri che miscelati nelle giuste dosi non fanno perdere il senso olfattivo della bevanda stessa. Per completare questa rapida carrellata delle varie tipologie di birre che la Repubblica Ceca è in grado di offrire, vale la pena citare quella con il marchio Bernard.

Nello specifico si tratta di un birrificio a conduzione familiare risalente al 16° secolo che ha tuttavia subito un importante rinnovamento nel 1991, quando i nuovi proprietari subentrarono e passarono alla produzione di birra non pastorizzata con metodi tradizionali che includevano la maturazione della bevanda nelle cantine. Il processo di produzione della Bernard si basa principalmente su una propria cultura del lievito, e utilizza la microfiltrazione per garantire una pulizia finale che non influisce sul gusto o sul colore della birra che generalmente ha una gradazione alcolica intono al 5%. Per quanto riguarda invece questo stile di lager scura non pastorizzata, va altresì aggiunto che viene prodotta con l’utilizzo di quattro tipi di malto diversi, ed il sapore è caratterizzato da una spiccata corposità e da un aroma leggermente amarognolo.

Tuttavia è importante sottolineare che il marchio Bernard produce anche birre con una gradevole fragranza emanata dal malto caramellato che viene ricavato da un mix in cui oltre allo stesso cereale viene aggiunta anche la liquirizia, il caffè e la nocciola. A margine come nota aggiuntiva è doveroso citare la birra Budweiser ovvero quella con una gradazione alcolica del 5% e che da anni è oggetto di disputa tra i tedeschi e le autorità ceche. Infatti, i primi sostengono che sia nata proprio in Germania in quanto Budweiser in tedesco significa birra.

Dal canto loro i secondi sostengono che il marchio nasce per volontà della Budvar con sede a České Budějovice che in tal senso ha intrapreso negli anni numerose battaglie legali per determinare chi ha il diritto di usare il nome Budweiser. Tali dispute alla fine dei conti hanno contribuito a rendere la birra del suddetto marchio eccellente dal punto di vista della qualità; infatti, oggi è molto apprezzata perché la ricetta originale nonostante le nuove tecniche di produzione è rimasta pressoché inalterata e quindi anche il gusto prevale. Di conseguenza moltissimi sono gli amanti della birra che in occasione di una vacanza nella Repubblica Ceca non esitano a chiedere una Budweiser originale nei vari pub presenti nel paese.

Hosting wordpress a 1€ Hualma