Menu

BeerBera

“Una semplice spremuta di frutta, pigiata e diraspata, tanta … tanta quanto basta, non come semplice aromatizzante ma con il preciso intento di accendere la fermentazione in legno di questa birra,  senza aggiungere alcun lievito. La sua ricetta è un risultato armonico affinato negli anni. La mia non è una moda ma una precisa intenzione.” – Valter Loverier

Nome: BeerBera

Tipologia: Spontaneous Fruit Ale

Fermentazione: Spontanea

Grado Alcolico: 8%

Ingredienti: Acqua, malto d’orzo, uva, zucchero, luppolo

Processo: Fermentazione spontanea a partire da lieviti e batteri selvaggi presenti sulla frutta, nessun lievito aggiunto. Fermentazione e maturazione in tini di rovere per 5/6 mesi, rifermentazione in bottiglia o fusto

Litri prodotti mediamente in un anno: 5000 lt

Ispirazione: La congiunzione tra il mondo dei Lambic e la nostra cultura contadina.

Descrizione: “Fresca, vinosa e fruttata all’olfatto, doti che vengono confermate nel palato e che rivelano uno stretto legame tra il mondo delle birre a fermentazione spontanea e quello della bevanda di Bacco. Sfida molto ben riuscita che ci regala una birra originale e coraggiosa, e soprattutto di facile fruizione, nonostante l’alto tenore alcolico, grazie ad un appropriato corpo “watery”.” – Lorenzo Dabove in arte Kuaska

Formati disponibili: Bottiglia 37.5 cl, Key Keg 20 lt

Temperatura di servizio: 8°-12°

Suggerimenti: Birra di grande freschezza e frizzantezza. Ottima come aperitivo e per accompagnare primi piatti dal gusto delicato.

Da provare anche con formaggi grassi, salumi o salmone.

LOVERBEER


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sidebar



Top