Menu

Sunray

Golden Ale ad alta fermentazione prodotta con un mix di luppoli inglesi ed americani. Dal colore dorato, si presenta con schiuma fine e persistente.
Fresca, beverina e molto equilibrata grazie alla secchezza e al leggero tocco d’amaro nel finale.

 

Ingredienti: Acqua, malto d’orzo, malto di frumento, luppolo, lievito.

 

Gusto prevalenteAmaroTipo di fermentazioneAlta fermentazione
Gradi Plato11.7Voto RateBeer3.1 / 5
StileGolden Ale / Blonde AleIBU25
Temperatura di servizio6 /8°CFormati disponibiliBottiglia 33cl

Storia

Le origini di The Wall Italian Craft Beer si perdono nelle nebbie del tempo e affondano le proprie radici nella leggenda.
Si narra infatti che i fondatori, stremati dopo un lungo viaggio e la conseguente astinenza forzata da alcolici, immaginarono fiumi di schiuma e piantagioni sterminate di luppolo da cui attingere per creare la propria birra.
Sembrava follia ma nel 2013 prende vita il progetto THE WALL.

Approda presto nella sua struttura definitiva, un capannone tessile riconvertito e ristrutturato situato a Venegono Inferiore, su una delle direttrici più importanti del Varesotto.
L’edificio è facilmente riconoscibile per l’imponente graffito esterno realizzato dal writer milanese Max Gatto, autore anche delle etichette.

The Wall ha scelto di iniziare la sua produzione avvalendosi subito di una sala cottura Impiantinox da 20hl completamente automatica, affiancata da sedici fermentatori e una moderna linea di imbottigliamento e infustamento capace di soddisfare anche le richieste lavorative in conto terzi.

 

 

EN-US Flag

Golden Ale high fermentation produced with a mix of British and American hops. It is golden in color, with a fine and persistent foam. Fresh, drinkable and very balanced thanks to the dryness and light touch of bitterness in the finish.

Ingredients: Water, barley malt, fruit of millet, hops, yeast.

 

TasteAmaro FermentationHigh fermentation
Plato11.7Voto RateBeer3.1 / 5
StyleGolden Ale / Blonde AleIBU25
Temperature6 /8°CKinds

Bottle 33cl

History

The origins of The Wall Italian Craft Beer are lost in the fog of time and sink their roots into legend.
It is said that the founders, exhausted after a long journey and the consequent forced alcohol withdrawal, imagined foam rivers and hopeless plantations of hops to draw to create their own beer.
It seemed crazy but in 2013 the project THE WALL comes to life.

Bring soon to its definitive structure, a reconditioned and refurbished textile shed located in Venegono Inferiore, on one of the most important routes of Varesotto.
The building is easily recognizable by the imposing exterior graffiti created by the Milanese writer Max Gatto, author of the labels.

The Wall chose to start production by using a fully automated, 20hl Fully-designed, 20-liter, Fully Automatic Cooking Room, featuring sixteen fermenters, and a modern line of bottling and filling that can meet the demands of third parties.

 

 

 

 

  THE WALLFacebook


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sidebar



Top